Cerca

Showman

Giorgio Panariello, un passato da povero: "Quando non avevo una lira"

Giorgio Panariello, un passato da povero:

Giorgio Panariello si confessa a cuore aperto al Corriere della sera. Spiega perché a 55 anni non ha ancora fatto un figlio o non si è ancora sposato. Alla domanda, risponde con la consueta ironia: "A 55 anni più che a una moglie o a un figlio bisogna cominciare a pensare a una badante. Mi sto guardando in giro".

Panariello, che sta per tornare in tv con Panariello sotto l'albero (il 22 dicembre su Raiuno), parla anche del lavoro e del suo passato difficile: "Sono esploso tardi, e ho pensato a me stesso. Fino a 40 anni non avevo una lira, facevo le tv private, non avevo né arte né parte, non sapevo cosa avrei fatto a 41. La mia vita era impegnata a raggiungere quel sogno, quel successo che avevo sempre inseguito. Quando a 40 mi è capitato il mio primo programma tv, è stato tutto un inseguire e un consolidare, sono stato preso da questo tritacarne. Forse se avessi avuto successo prima avrei potuto pensare anche a qualcos’altro".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog