Cerca

Gaffe su Raiuno

A "La prova del cuoco" la Clerici cucina funghi velenosi

La denuncia di un esperto micologo: nella padella in studio una specie pericolosa

A "La prova del cuoco" la Clerici cucina funghi velenosi

E meno male che la grandissima parte, se non tutto, quel che viene cucinato in tv nei più disparati programmi finisce nella spazzatura. Perché altrimenti quel giorni, negli studi di Rai 1, avrebbe potuto scapparci il morto. O, quantomeno, l'avvelenato. Nel corso della puntata di La prova del cuoco del 22 maggio scorso, Antonella Clerici avrebbe infatti cucinato una ricetta contenente funghi velenosi. A denunciarlo è Luigi Cocchi, referente nazionale per la micotossicologia dell’Associazione Micologica Bresadola (Amb). Il quale ha riconosciuto nella padella della Clerici la "Gyromitra esculenta": una specie, spiega Cocchi, "considerata velenosa, come si può anche verificare sull’opuscolo pubblicato dal ministero della Salute ‘I funghi: guida alla prevenzione delle intossicazioni’. A pagina 13 c’è l’immagine del fungo che è stato preparato, con un teschio rosso. È una specie che non può essere commercializzata, quindi anche se fosse commestibile, non potrebbe comunque essere cucinata in tv.”

Per protestare Cocchi ha inviato alla Rai una lettera-denuncia, sottoscritta anche dal Centro Antiveleni dell’Ospedale Niguarda di Milano, dove si specifica: “Quando si parla di funghi bisogna evitare la superficialità che, durante ‘La Prova del Cuoco’ del 22 maggio, ha portato a realizzare un piatto con una specie velenosa. Il nome popolare errato citato nella trasmissione è spugnola, ma quello corretto sarebbe spugnola falsa o falsa morchella”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog