Cerca

L'indagine della procura di Roma

Rai, inchiesta sugli appalti esterni: i programmi più celebri sono nel mirino degli inquirenti

Rai, inchiesta sugli appalti esterni: i programmi più celebri sono nel mirino degli inquirenti

Domenica In, Ballarò, Porta a Porta, Chi l'ha visto?, La prova del cuoco: questi e altri tra i programmi Rai più celebri sono finiti nel mirino della procura di Roma, che sta indagando in relazione agli appalti per l'affidamento dei servizi di post-produzione (sono le operazioni di ripresa, montaggio e titolazione delle trasmissioni). Una rete di aziende, secondo la procura, avrebbe deciso a tavolino chi dovesse vincere le gare e con quali offerte, manipolando la gara per far lievitare i prezzi: le offerte erano concordate al rialzo, per sfavorire economicamente l'Azienda di Stato, con il valore di alcuni contratti che in alcuni casi sarebbe aumentato del 40%, per una media di aumento, per le commesse sotto inchiesta, di circa tre volte rispetto a tutte le altre gare assegnate nel corso dello stesso anno.

L'indagine - Come si legge nel documento di avvio dell'istruttoria del Garante della Concorrenza e del Mercato, il sospetto degli inquirenti è che "esista un coordinamento tra le società volto a limitare il confronto concorrenziale tra le stesse, nella partecipazione alle procedure per l'affidamento dei servizi e diretto alla ripartizione degli affidamenti". L'indagine è entrata nel vivo: i militari del gruppo Antitrust del Nucleo Speciale Tutela Mercati della Guardia di Finanza, hanno perquisito le sedi di alcune delle società coinvolte nell'indagine, che in tutto sono 23: per gli indagati potrebbe profilarsi anche l'accusa di truffa. La segnalazione di irregolarità è arrivata proprio dalla Rai, che ha denunciato nel dicembre scorso anomalie nelle gare d'appalto che si sono svolte tra il 15 luglio e il 13 ottobre 2013: in seguito a questa denuncia, le verifiche sono state allargate, fino al 2011. Le irregolarità si sarebbero verificate prima dell'inizio della stagione televisiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roberto19

    roberto19

    30 Ottobre 2014 - 17:05

    Abolite le trasmissioni comiche ... si ride di più con quelle pseudo-serie dove i politicanti fanno le comari.

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    30 Ottobre 2014 - 14:02

    Speriamo che non tolgano la trasmissione della “ massaia Clerici” perché l’ultima volta non ho capito bene il numero delle uova da “impallare” per la famosa frittata di zucchine . Considerando l’ondata di tasse prossime venture vorrei sapere come si fa questa famosa frittata possibilmente anche senza le zucchine … così per essere pronto ad eventuali ristrettezze economiche. Grazie dell

    Report

    Rispondi

blog