Cerca

Scherzo dello share

Don Matteo batte "Papa Vespa",
il prete fa più ascolti
dello speciale su Bergoglio

La fiction con Terence Hill quando va in onda fa segnare uno share più alto dell'elezione del Pontefice. Porta a Porta su Papa Francesco raccoglie solo 5 milioni di spettatori

Don Matteo batte "Papa Vespa",
il prete fa più ascolti 
dello speciale su Bergoglio

Gli italiani ieri erano tutti davanti alla tv per seguire l'elezione di Papa Bergoglio? A guardare i numeri dell'auditel non sembra proprio che i cristiani del Belpaese siano così fedeli al Vaticano e alle sue cerimonie. Il prete in bici, quel Don Matteo che tra una chiaccherata in canonica e una pedalata alla stazione di carabinieri risolve i gialli più complicati, quando va in onda riesce ad appassionare gli italiani più di fumate bianche di annunci con tanto di "Habemus Papam". Lo speciale Porta a Porta su Rai Uno condotto da Bruno Vespa fa segnare 5.040.000 spettatori pari al 18.21% di share. Don Matteo 8 invece in media fa segnare 6 milioni di spettatori con uno share del 25 per cento. Insomma la ricetta di Vespa non ha funzionato. Terence Hill nei panni del prete afafscina di più dei vaticanisti che parlano ancora di chi ha vinto e di chi ha perso al Conclave. Gli italiani sono andati presto in overdose da Conclave e in tanti, al meno tre milioni, hanno preferito a Bergoglio pure Il Discorso del Re su Canale 5. Papa Bergoglio avrà vinto. Ma "Papa Vespa" ha perso. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog