Cerca

Un comunista sulle reti del Cav

Vauro, il reportage su Mediaset: "Rifiutato dalla Rai perché troppo triste"

E' un documentario di 15 minuti sui bambini di Chernobyl. Andrà in onda stasera si Italia Uno

5
Vauro Senesi

Vauro Senesi

"E' un argomento troppo triste". Per questo motivo Rai Tre si è rifiutata di mandare in onda un reportage di 15 minuti sulle conseguenze Chernobyl ideato e prodotto da Vauro Senesi, il vignettista ospite fisso di Servizio Pubblico. Il documentario è stato prodotto da Vauro insieme alla Ong Sole Terre, che si occupa dei tumori di bambini nel mondo. Al rifiuto della Rai, Vauro lo ha proposto gratuitamente a Mediaset, che ha deciso di mandarlo in onda nella serata di giovedì 8 maggi su Italia Uno. Vauro sostiene quindi di voler fare altri documentari del genere, e poi scaglia un frecciatina a Beppe Grillo e al M5s: "Continuo anche per dimostrare che un reporter - o chi fa giornalismo -  non è da fuggire a prescindere - come si ostinano invece a fare alcuni membri della neo-politica italiana"... 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sendero

    09 Maggio 2013 - 18:06

    devi essere un caso patologico di difficile diagnosi clinica...curati!

    Report

    Rispondi

  • sendero

    09 Maggio 2013 - 17:05

    il documentario lo ha dato gratis...devi essere di una ignoranza tale che vedi comunisti dappertutto....premesso che io non sono un comunista !

    Report

    Rispondi

  • KING KONG

    09 Maggio 2013 - 17:05

    "Vauro lo ha proposto gratuitamente a Mediaset"...se sai scrivere dovresti saper leggere...anche se capisco che è più semplice denigrare a prescindere

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media