Cerca

Crisi mistica

Benigni adesso si crede Dio:
"Vi spiego i 10 comandamenti"

Dopo il flop della Divina Commedia, costata 500mila euro a puntata, il comico ci riprova con la Bibbia: "Devo insegnarvi a non rubare"

Roberto Benigni

Dopo Dante e la Costituzione italiana, Roberto Benigni pensa di portare in tv i Dieci Comandamenti, ''un tema meraviglioso''. E' lo stesso comico toscano ad anticipare ''la bella idea'' alla quale sta pensando. La crisi mistica di Benigni dunque potrebbe toccarci da vicino e farci addormentare come ha fatto con le sue serate flop su Dante che oscillavano tra il 2 e il 4 per cento di share al costo di 500 mila euro a puntata. L'attore toscano ha però le idee chiare e sicuramente busserà alle porte di viale Mazzini dove magari riapriranno il portafoglio: "Potrei fare un programma magari per una serata natalizia, dedicata a un tema infinito e da tutti conosciuto". Poi Bengni spiega perchè gli italiani abbiano bisogno della sua "lezioncina" rigorosamente impartita dal tubo catodico: "Potrebbe essere una serata sui Dieci Comandamenti, per capire ad esempio che cosa vorrà dire 'non rubare', questa cosa un po' misteriosa, questo divieto che Dio ha scritto sulle tavole della legge''. ''Sì, sono proprio convinto che i Dieci Comandamenti sarebbero un bel tema da affrontare in tv''.

Abbraccio mortale -
E per convincere chi ascolta le sue richieste cita l'ultimo suo successo televisivo con una serata dedicata alla Costituzione italiana: "L'anno scorso, il 17 dicembre, la serata dedicata alla Costituzione, La più bella del mondo, su Raiuno, fu seguita da 12,6 milioni di italiani. La serata del dicembre scorso era partita come saluto natalizio, come lo può fare il presidente della Repubblica lo può fare anche un pagliaccio. Tempo addietro lo buttai lì come uno scherzo, invece questa cosa è stata presa molto sul serio. La serata sulla Costituzione è già stata fatta; a differenza di questa, però, i Dieci Comandamenti li conoscono tutti a memoria ma non per questo non c'è bisogno di rileggerli''. La Costituzione dopo l'abbraccio mortale di Benigni da "bella" è diventata da "riformare". Succederà la stessa cosa alle tavole della legge di Mosè? Il Sinai aspetta Benigni. (I.S)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • a.lorusso1955

    17 Dicembre 2014 - 08:08

    benigni è un grande .

    Report

    Rispondi

  • giseppe

    13 Giugno 2013 - 17:05

    PERCHE NON CI RACCONTI DI MPS?

    Report

    Rispondi

  • lucy

    12 Giugno 2013 - 20:08

    NON SBOMBALLARCI PIUUUUUU!

    Report

    Rispondi

  • colombinitullo

    12 Giugno 2013 - 19:07

    Con quello che sei costato hai proprio ragione a insegnare a non rubare,rivolgersi sempre agli esperti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog