Cerca

Contro Mario

Balotelli insultato a Coverciano: "Negro di m..." I
ntervengono i carabinieri

Balotelli insultato a Coverciano: "Negro di m..." I
ntervengono i carabinieri

Ci risiamo. Un piccolo gruppo di ragazzi, assiepato fuori dal campo di allenamento di Coverciano, dove i 30 pre-convocati della Nazionale stanno svolgendo la preparazione in vista dei Mondiali brasiliani, ha lanciato qualche coro e uno di loro è andato oltre, sfociando nel razzismo nei confronti di Mario Balotelli ("negro di m...").

Tra insulti e elogi - Super Mario, innervosito dalla situazione, ha comunque mantenuto la calma. Ma mentre correva in mezzo ai compagni gli è scappato un "Incredibile, solo a Roma e a Firenze succedono queste cose". Dopo le offese sono intervenuti i carabinieri all'esterno del centro tecnico federale, ma hanno trovato soltanto una famiglia che cercava di assistere all'allenamento degli azzurri attraverso una siepe e non hanno identificato nessuno. Per Balotelli però anche molti applausi da parte dei bambini che osservavano l'allenamento degli azzurri e acclamavano il bomber rossonero.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • babbone

    21 Maggio 2014 - 19:07

    ma che agguato razzista, è lui che è indisponente.

    Report

    Rispondi

  • aquasimplex

    21 Maggio 2014 - 15:03

    Il Corriere.it riferisce che Balotelli , rivolto ai compagni, ha commentato: «Solo a Roma e Firenze sono così scemi». Non è anche questo un insulto razzista?

    Report

    Rispondi

  • isthar

    21 Maggio 2014 - 15:03

    per Balottelli un consiglio: tenga in mente i complimenti e gli applausi dei ragazzini e dimentichi (se può) quegli insulti.E ricordi che il tempo è galantuomo: si figuri quel ragazzo fra 30 anni quando magari dovrà ringraziore il medico, il poliziotto o il vigile del fuoco nero che gli ha magari salvato la pelle.

    Report

    Rispondi

  • demetrio45

    21 Maggio 2014 - 14:02

    caro sig. balotelli rifiutati di andare al mondiale visto che ti trattano sempre di merda. se poi ci vai per soldi è un'altra cosa. la dignità non si compra.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog