Cerca

Il ritorno

Calciomercato, Pato sogna l'Italia: ipotesi Inter o Fiorentina a gennaio

Calciomercato, Pato sogna l'Italia: ipotesi Inter o Fiorentina a gennaio

Alexandre Pato ha voglia di tornare in Italia, e ci sono due big in difficoltà sulle sue tracce. Da quando ha lasciato il Milan nel gennaio 2013, il 25enne attaccante brasiliano non ha brillato né con la maglia del Corinthians né con quella del San Paolo. Più che noie fisiche, però, il Papero ha scontato uno scarso feeling con i suoi tifosi connazionali e più in generale una certa nostalgia per l'Italia, dove in cinque stagioni aveva messo insieme 63 gol in 150 partite. Archiviata la storia d'amore con il Diavolo (e soprattutto con Barbara Berlusconi), dallo scorso gennaio Pato attraverso i suoi agenti si sta proponendo a varie squadre della serie A. Dopo i contatti con Juventus e Napoli finiti in un nulla di fatto, a gennaio secondo radiomercato rientrerà nel mirino di Inter e Fiorentina.

Il sogno di Inter e Fiorentina - I nerazzurri, alla ricerca della quarta punta, punterebbero sull'effetto smacco (rigenerare l'ex bomber milanista che nel 2011 con una doppietta nel derby di fatto consegnò lo scudetto alla squadra di Allegri) per galvanizzare un ambiente un po' depresso. I viola, invece, sono quelli che tecnicamente hanno più urgenza di un attaccante di livello, visti i guai cronici di Pepito Rossi e quelli un po' più imprevisti di Mario Gomez. Con i soli Babacar e Bernardeschi in avanti, talentuosi ma acerbi, la squadra di Montella sta scontando un avvio di campionato decisamente problematico. Un Papero per spiccare il volo: è la scommessa del club dei Della Valle. Restano da capire le condizioni economiche: pagato dal Corinthians 15 milioni poco meno di due anni fa, oggi Pato non vale più di 10 milioni di euro e percepisce uno stipendio di 3 milioni. In prestito al San Paolo, il suo contratto scade a dicembre 2015: plausibile dunque un altro prestito per 6 mesi. Occhio, però: sulle sue tracce ci sono anche i turchi del Fenerbahce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog