Cerca

Difesa Personale

DIMINUISCI DEL 70% IL RISCHIO AGGRESSIONE CON L' IPER VISTA.

Acquisisci le competenze necessarie per vivere più liberamente e serenamente la tua quotidianità.

28 Dicembre 2018

0
IPER VISTA

Per evitare una possibile aggressione sono necessarie due facoltà: conoscenza e osservazione.

Partiamo dalla prima.

Come posso difendermi da qualcosa che non conosco?

Impossibile!

Per questo la prima cosa da fare è conoscere le dinamiche usate dagli aggressori.

Questi ultimi sono mossi principalmente da due bisogni: soldi e sesso.

L'aggressione avviene principalmente in tre fasi:

1) appostamento: il posto scelto per "cacciare" deve contenere "prede" con le caratteristiche desiderate (distratte, deboli fisicamente e/o psicologicamente quindi che opporranno poca resistenza);

2) scelta: il predatore sceglie la preda che possa dare il massimo vantaggio in termini di rapporto tra rischio / sforzo / guadagno (rischio di essere scoperti, sforzo nel sottomettere la vittima, risultato);

3) inseguimento: una volta scelta la preda, inizia il rituale della cattura; 

Con il giusto addestramento potrai intervenire in tutte e tre le fasi sventando i piani del predatore.
Mi spiego meglio, durante la fase di appostamento, il predatore tenterà di posizionarsi in un posto nel quale la sua presenza non risulti troppo visibile e non dia troppo nell'occhio ma, allo stesso tempo possa mantenere una eccellente visuale del territorio in cui circolano le potenziali prede.
Se si trattasse di un predatore esperto, il suo riconoscimento richiederà maggiore attenzione ma, 
in ogni caso, sceglierà posti in cui le prede siano più vulnerabili tipo: parcheggi, strade e viuzze isolate con pochissime attività commerciali, luoghi di passaggio nei quali le persone siano per lo più indaffarate e quindi non sostano a lungo, posti dove si trovano spazi nascosti o aree oscure, non visibili ai più.

Che cosa teme in questa fase il predatore? Ovviamente di essere scoperto dai passanti ma non da te. Se ti ha scelto come prede significa che non ti teme ed è sicuro di sopraffarti.

Che cosa cerca quindi in questo momento della predazione? Il posto giusto e il tempo giusto per sopraffarti.

Con esercitazioni ad hoc, capirai immediatamente quando ti troverai in uno di questi scenari a rischio e dovrai inserire la modalità vigilanza.

La seconda facoltà riguarda l'osservazione che chiamerò iper vista perché non riguarda solo il senso vista ma anche l'udito e sopratutto il sesto senso.

Nel modulo IPER VISTA del metodo BSD Evolution potrai imparare come acquisire una corretta osservazione dello scenario in cui ti trovi e di come sia possibile eludere una potenziale aggressione con efficaci strategie di azione. 

L' ante percezione è la capacità di sentire attraverso i sensi eventuali rischi prima che diventino pericoli. Questo potere oggi sopito, era in realtà parte preponderante del nostro corredo genetico, ed è servito ai nostri antenati per sopravvivere, nell'ostile ambiente in cui sono vissuti. Con l'avvento della civilizzazione, e vivendo in città che dovrebbero essere sempre più sicure, abbiamo perso quel sesto senso ovvero quell'intuito viscerale capace di salvarci la pelle. Peccato però che la civilizzazione e quindi il rispetto delle leggi ma ancora prima il rispetto per la vita umana non appartenga ai criminali. Il modulo IPER VISTA, ti insegna come risvegliare il sesto senso in modo da ritornare a percepire i potenziali pericoli, in ogni scenario urbano. Riconoscere le criticità e le anomalie in ogni situazione, potrà salvarti da un aggressione. Per questo è necessario allenare la visione periferica che ti permette di aumentare il campo visivo e quindi di potere osservare a più ampio raggio lo scenario in cui ti trovi. Prima ti accorgi di un eventuale pericolo più tempo avrai per allontanarti ed eventualmente chiedere aiuto. 

Andrea Bisaschi

Safety and security consultant

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Sergio Mattarella alla Prima della Scala, un curioso video da dietro le quinte

Maria Giovanna Maglie, Stasera Italia
C'è un pinocchio e un grande Mes, scopriteli su Camera con Vista
Matteo Salvini allontana i giornalisti dallo stand della Lega: "Tanto scrivono quello che vogliono"

media