Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronaviurs, Antonio Socci contro Enrico Rossi: attacca Bolsonaro e Trump, eppure le cifre...

 Antonio Socci

  • a
  • a
  • a

Antonio Socci replica ad Enrico Rossi, il governatore della Toscana che sui social si è lanciato in una riflessione personale che punta a mettere in cattiva luce i leader della destra mondiale, definiti “negazionisti” e “poco attenti alle conseguenze drammatiche del coronavirus”. In particolare Rossi parla di Bolsonaro e Johnson, entrambi positivi al Covid, di Trump continua ad organizzare adunate e degli “amichetti italiani” che sarebbero Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Inoltre non risparmia neanche Putin, definito “l’autocrate nemico della democrazia liberale che, mentre in Russia si stava morendo di Covid, ha pensato bene di cambiare la Costituzione per restare al potere vita natural durante”. Poi la provocazione indirizzata a Salvini: “Fa bene a stare in Toscana, ormai quasi ogni giro no, anziché in Russia. Se per disgrazia dovesse ammalarsi in Toscana può star sicuro che noi lo cureremmo bene, come ci sforziamo di fare con tutti”. La replica di Socci si basa sui freddi numeri, a disposizione di chiunque: “Faccio notare - scrive su Twitter il giornalista di Libero - che i morti di Covid per milione di abitanti collocano il Belgio al primo posto (853), l’Italia al quarto (575), gli Usa al settimo (388), il Brasile al dodicesimo (284) e la Russia al ventinovesimo (64)”. 

 

 

Dai blog