Cerca

Lombardia

Milano: entro 120 giorni sentenza Tar su ricorso contro Ztl Sarpi

21 Maggio 2013

0

Milano, 21 mag (Adnkronos) - Arrivera' entro 120 giorni la sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale di Milano sul ricorso presentato da Uniic (Unione Nazionale Imprenditori Italiani e Cinesi) contro la Zona a Traffico Limitato (Ztl) in zona Sarpi voluta dal Comune del capoluogo lombardo. "Secondo me - dice ad Adnkronos Elia Di Matteo, rappresentante legale di Uniic - il tribunale si pronuncera' tra circa un mese". All'udienza di merito odierna, tenuta presso il Tar di Milano nel pomeriggio, erano presenti anche alcuni esponenti di Vivisarpi, associazione di residenti italiani della Chinatown milanese avversa alla presenza cinese nell'area.

Sull'esito del procedimento, l'avvocato non fa previsioni, limitandosi a sottolineare di aver presentato un ricorso "ragionato, pacato e rispettoso di tutti". Positiva la valutazione del legale sull'operato del Tar di Milano, che "ha consentito una discussione pacata, chiara e approfondita". Negativo il giudizio sulla controparte, visto che "il Comune si era impegnato davanti al presidente del tribunale a convocarci" per pervenire a un "componimento bonario", ma poi "non ci ha mai chiamati".

Il ricorso e' contro la delibera numero 2.396 del 16 novembre 2012 del Comune di Milano, con la quale la Giunta Pisapia mira a istituire una Ztl che inglobi via Paolo Sarpi e un'altra ventina di strade limitrofe. Il Comune, dice Di Matteo, sostiene di voler realizzare la Ztl per motivi di pubblica sicurezza, ordine pubblico e viabilita'. Le obiezioni dei commercianti cinesi (molti dei quali nati e cresciuti in Italia), spiega l'avvocato, poggiano sulle seguenti basi: in primo luogo, una "misura viabilistica" e' "inidonea" a risolvere problemi di pubblica sicurezza od ordine pubblico, che peraltro "sono di competenza del Ministero dell'Interno e non del Comune"; in secondo luogo, "il quartiere Sarpi e' gia' all'interno dell'Area C (una zona con restrizioni di accesso per i veicoli nel centro di Milano; Ndr), oltre a essere situato in uno spazio compreso tra il Cimitero Monumentale, la ferrovia e il Parco Sempione". (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media