Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

G8: Giuliani, tento causa civile per accertare verita' su morte Carlo/Adnkronos

default_image

  • a
  • a
  • a

Genova, 24 giu. - (Adnkronos) - A dodici anni dalla morte dei Carlo Giuliani, il giovane ucciso durante le manifestazioni del G8 a Genova da un colpo di rivoltella, il padre Giuliano tenta la causa civile contro Mario Placanica, il carabiniere che sparo' i colpi, e l'allora vicequestore Adriano Lauro, responsabile della piazza. L'atto e' stato depositato dall'avvocato Gilberto Pagani. La prima udienza si terra' il 9 luglio. "Tentiamo la causa civile - dichiara Giuliano Giuliani all'Adnkronos - perche' questo e' l'unico strumento rimasto per avere un processo, per cercare attraverso un dibattimento processuale in Tribunale di ribaltare la logica orrenda che ha portato all'archiviazione e accertare la verita'. I magistrati - aggiunge - non hanno nemmeno valutato immagini fondamentali come quella in cui un carabiniere con una pietra spacca la testa di Carlo gia' ferito". Alla famiglia Giuliani, finora, la giustizia ha dato torto. Carlo Giuliani era stato colpito alla fronte, il 20 luglio del 2001, alle 17,27, durante i disordini, da un proiettile sparato dalla rivoltella del carabiniere ausiliario Mario Placanica, allora ventunenne. Placanica si trovava all'interno di una camionetta presa d'assalto dai manifestanti in piazza Alimonda. (segue)

Dai blog