Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Caso Denise: assolta sorellastra, nel 2004 la scomparsa/Adnkronos (4)

default_image

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - Anche Piera Maggio respinge l'ipotesi della morte. Con forza. "'Mia figlia e' viva - dice - ne sono certa. E' un legame il mio, che mi permette di andare avanti e di credere, so che lei e' ancora su questa terra, ho dei segnali. D'Assaro e' una persona malata, che forse aveva appreso qualcosa e ci ha costruito sopra le sue dichiarazioni farneticanti". Gli unici due imputati sulla scomparsa di Denise restano Jessica Pulizzi, sorellastra della vittima, accusata di sequestro di persona e l'ex fidanzato di quest'ultima Gaspare Ghaleb, tunisino accusato solo di false dichiarazioni ai pm. La madre di Denise, Piera Maggio e suo marito, Tony Pipitone, si costituiscono parte civile al processo, aperto nel marzo 2010, cosi' come il padre naturale Piero Pulizzi. Oggi, a quasi nove anni dalla scomparsa di Denise, Jessica Pulizzi e' stata assolta dal Tribunale di Marsala mentre all'ex fidanzato, Gaspare Ghaleb, i giudici hanno inflitto due anni di reclusione. La procura aveva chiesto per lui 5 anni e 4 mesi. Per Jessica Pulizzi, invece, la richiesta dei pm era stata 15 anni di carcere, il massimo della pena previsto per questo tipo di reato.

Dai blog