Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lombardia: in Regione Lega elabora pdl per genitori separati (2)

default_image

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - Il progetto di legge prevede interventi di sostegno abitativo per il genitore che non usufruisce dell'assegnazione dell'abitazione familiare, anche se di proprieta', attraverso strumenti quali l'attribuzione, nell'ambito dell'accesso alle graduatorie per l'assegnazione di alloggi, di uno specifico punteggio premiale equiparato a quello riconosciuto per gli sfratti esecutivi; la promozione di protocolli d'intesa con enti locali, istituzioni pubbliche e private per la concessione ai destinatari della legge, di alloggi a un canone agevolato nel contesto abitativo del minore o comunque nelle sue immediate vicinanze, al fine di facilitare la relazione genitore-figlio. Previsto anche il sostegno al reddito per un massimo di 18 mesi, o a supporto del pagamento di un canone di affitto o destinato al genitore che vive con i figli nel caso in cui l'ex coniuge tenuto all'assegno di mantenimento abbia perso il lavoro o si trovi in situazione di difficolta'. Tra le altre iniziative contenute nella legge, vi e' l'apertura di un numero verde, di Centri di assistenza e Centri di mediazione familiare, «per individuare - ha spiegato il consigliere Saggese - un progetto educativo finalizzato a tutelare la bi-genitorialita' dei minori nel rispetto della legge sull'affido condiviso». "Il progetto di legge - ha dichiarato Stefano Bruno Galli, a capo del gruppo consiliare 'Maroni Presidente'- e' frutto della stretta collaborazione instaurata in Consiglio regionale tra la Lega Nord e il nostro gruppo". Lo stanziamento previsto per il 2013 e' di un milione di euro.

Dai blog