Cerca

cronaca

Varese: finti matrimoni per ottenere permesso soggiorno, due arresti

9 Febbraio 2019

0

Milano, 9 feb. (AdnKronos) - Aveva organizzato un giro di finti matrimoni tra cittadini marocchini e giovani donne italiane in difficoltà per garantire agli stranieri il permesso di soggiorno in Italia. Un uomo è stato arrestato e quattro donne italiane sono state sottoposte all’obbligo di firma con le accuse di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e permanenza sul territorio italiano. Agli arresti domiciliari anche una cittadina marocchina, dipendente di una ditta di pulizia all'aeroporto di Malpensa, in provincia di Varese.

Secondo le indagini della polizia dello scalo di Malpensa, un cittadino marocchino di 40 anni, da otto anni residente in Italia, organizzava i finti matrimoni, che potevano fruttare alle donne italiane fino a 4mila euro. L’uomo è stato arrestato, mentre le quattro italiane sono state sottoposte all’obbligo di firma.

Arrestata anche una dipendente dello scalo di Malpensa, accusata di aver utilizzato il suo badge di addetta alle pulizie nell’aeroporto per far superare a un cittadino marocchino i controlli di sicurezza. Gli agenti hanno esaminato i contatti della donna, ora agli arresti domiciliari, e hanno trovato il nome del 40enne, scoprendo così il giro di finti matrimoni, utilizzati per chiedere il ricongiungimento familiare e avviare le procedure per il permesso di soggiorno. L’uomo chiedeva somme fra i 6mila e gli 11mila euro.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Elezioni nel Regno Unito, le voci dei londinesi: "Speriamo in una soluzione sulla Brexit"

Salvini spara contro i Cinquestelle: "M5s ha perso il suo popolo per abbraccio mortale con il Pd"
Mes, Luigi Di Maio attacca la destra: "Facciamo chiarezza". E lo spiega con un disegnino
Matteo Renzi sul caso Open: "Quel giustizialismo peloso, non lasciamo che il pm faccia un'azione politica"

media