Cerca

sicilia

Lampedusa: Legambiente, 'grave assenza Comune a demolizioni villette abusive'

18 Giugno 2019

0

Palermo, 18 giu. (AdnKronos) - "In queste ore sono iniziate le prime demolizioni di immobili abusivi a Lampedusa grazie all’azione della procura della Repubblica di Agrigento e del procuratore Luigi Patronaggio. Si ripristinano stato di diritto e integrità ambientale su un’isola di grande valore paesaggistico e naturalistico, vincolata dall’Unione Europea come zona speciale di conservazione. Grave l’assenza del vertice dell’amministrazione comunale sui luoghi, accanto alle istituzioni dello Stato che hanno promosso questa azione. Noi abbiamo invece ritenuto doveroso essere li stamattina". Così il presidente di Legambiente Sicilia Gianfranco Zanna.

"L’abusivismo edilizio è una delle principali cause di consumo del suolo e di minaccia alla biodiversità e - aggiunge - ricordiamo che in base all’ultimo censimento della Regione, Lampedusa è al quarto posto tra i comuni della provincia di Agrigento per numero di abusi e mc di abuso edificato per abitante: dal 2009 al 2017 sono stati registrati 174 abusi (uno ogni 18 giorni), oltre 41.000 mc di costruito abusivo e oltre 6 mc per abitante".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media