Cerca

cronaca

Sondrio: Regione chiede 160 mln di euro al governo per sicurezza Ruinon

17 Settembre 2019

0

Milano, 17 set. (AdnKronos) - Chisti dalla Regione Lombardia al governo 160 milioni di euro per mettere in sicurezza il territorio del Ruinon in Valfurva, in provincia di Sondrio, colpito dalle frane. "Adesso tocca al governo" dice l'assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni. L'assessore ha scritto "al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli e al ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Sergio Costa, per informarli circa la repentina evoluzione del fenomeno franoso del Ruinon negli ultimi tre mesi e chiedere il finanziamento di due opere strutturali e fondamentali per la messa in sicurezza della viabilita' e degli abitanti della zona".

Per il ripristino dei collegamenti e la riapertura della strada provinciale, considerati i danni all'economia locale e ai residenti "ho reiterato la richiesta - continua Foroni - al nuovo Governo, perchè stanzi i circa 160 milioni di euro necessari a finanziare la realizzazione del progetto predisposto nel 2014 da Regione Lombardia per la costruzione di un by-pass idraulico e di una galleria naturale stradale".

L'eventualità di un collasso generale della frana "non è un'ipotesi da escludere - spiega l'assessore - e non può essere affrontata con interventi diretti a impedirne il collasso, ma solo a mitigarne gli effetti mediante la realizzazione di quanto predisposto da Regione ormai cinque anni fa, ossia la costruzione di un by-pass idraulico per garantire la continuità del deflusso verso valle del torrente Frodolfo e la realizzazione di una galleria naturale stradale con imbocchi e sbocchi localizzati in zone sicure".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

"È intelligente e preparato". Silvio lancia il Draghi premier: "Se fosse disponibile..."

Matteo Salvini: "Se a qualcuno non piacciono presepio, crocefissi e campanili torni a casa propria"
Beppe Grillo arriva al secondo giorno di Italia 5 Stelle lanciando baci ai giornalisti
Matteo Salvini attacca gli ex alleati: "Il M5s si vergogna a farsi vedere nelle piazze in Umbria"

media