Cerca

veneto

Cortina: cervo rimane impigliato con le corna nella rete del campo da calcio, liberato

11 Ottobre 2019

0

Belluno, 11 ott. (AdnKronos) - La Polizia Provincialedi Belluno è intervenuta questa mattina nel territorio di Cortina per recuperare e liberare un cervo. L’animale si era perso in località Alverà ed era rimasto impigliato con le corna nella rete di protezione del campo sportivo. Il fatto è accaduto alle prime luci dell’alba e la segnalazione è arrivata attorno alle 7.

La Provincia di Belluno ha immediatamente attivato la squadra catture, nucleo specialistico della Polizia Provinciale, dotato di tutta l’attrezzatura idonea al recupero in sicurezza della fauna selvatica. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco, i Carabinieri Forestali e alcuni soci della riserva alpina di caccia di Cortina, assieme al veterinario dell’Ulss, che ha deciso il dosaggio dell’anestetico necessario ad addormentare l’animale. Il cervo, un esemplare maschio adulto di 3-4 anni, del peso di circa 150-160 chili (considerato che al termine della stagione degli amori questo genere di ungulati perde più o meno il 25 per cento del peso corporeo), è stato sedato tramite teleanestesia. L’intervento è stato effettuato attorno alle 10. Dopo il taglio della rete che si era impigliata attorno alle corna, il veterinario ha potuto constatare le ottime condizioni di salute dell’animale. Il cervo è stato restituito ai boschi poco dopo le 10.30.

L’operazione condotta dalla Polizia Provinciale segue di pochi giorni un’altra liberazione di un altro cervo, che si era perso nel centro di Cortina, e si era introdotto in un negozio di abbigliamento. Anche in quel caso, l’animale aveva perso l’orientamento, come spesso accade durante la stagione degli accoppiamenti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media