Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sicilia: da Regione 77 mln per 'cura del ferro'

default_image

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

Palermo, 5 dic. (Adnkronos) - "Finanziamo due opere che, ciascuna per diverse motivazioni, erano attese da lungo tempo dai territori interessati e segneranno una svolta per i trasporti ferroviari nel trapanese e nel catanese". Così l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone dopo il varo del decreto di finanziamento dell'elettrificazione della tratta ferroviaria Alcamo-Trapani via Milo e della nuova fermata Cappuccini di Acireale, voluto dal governo Musumeci. "Prosegue - aggiunge il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci - il nostro impegno per un cambio di passo delle opere ferroviarie nell'Isola, convinti che sarà la 'cura del ferro', se compiuta con gli stessi tempi che l'infrastrutturazione ha nelle altre parti d'Italia, a consegnare ai siciliani una mobilità finalmente moderna, sostenibile ed efficace". Nel dettaglio, ammonta a 72 milioni la cifra destinata all'ammodernamento della Alcamo-Trapani. Per Acireale invece lo stanziamento ammonta a cinque milioni di euro.

Dai blog