Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Disoccupazione boom: a gennaio 3 milioniGiovani, 4 su 10 non trovano un posto

In aumento soprattutto la disoccupazionefra gli under 24: a gennaio è al 38,7%. Al Sud sono il cinquanta per cento

Lucia Esposito
  • a
  • a
  • a

Sale ancora la disoccupazione in Europa. Secondo Eurostat, a gennaio nell'eurozona si è registrato   un tasso di disoccupati dell'11,9%, in aumento rispetto all'11,8% di   dicembre, mentre nell'Ue a 27 è salita al 10,8%, contro il 10,7%. Un   anno fa, la disoccupazione era rispettivamente al 10,8% ed al 10,1%. L'Ufficio statistico dell'Ue stima che a gennaio fossero senza  lavoro 26 milioni 217mila uomini e donne nell'Ue a 27, di cui 18   milioni 998mila nell'area euro. Rispetto a dicembre, il numero dei   disoccupati è cresciuto di 220mila unità nell'Ue a 27 e di 201mila  nell'eurozona.  Confronto europeo Tra i Paesi membri, il tasso di disoccupazione più basso è   stato registrato in Austria (4,9%), Germania e Lussemburgo (5,3%) e   Olanda (6%), mentre quello più alto in Grecia (27%, il dato risale a   novembre 2012), Spagna (26,2%) e Portogallo (17,6%). Per quanto   riguarda l'Italia, in gennaio è stato registrato un balzo all'11,7%,   contro l'11,3% del mese precedente.P er quanto riguarda la disoccupazione giovanile,   secondi i dati diffusi a Bruxelles, anche questa ha subito un aumento   il mese scorso: nell'eurozona è salita al 24,2% rispetto al 24% di   dicembre, mentre nell'Ue a 27 è passata al 23,6%, rispetto al 23,4%.   Fra i Paesi membri, il tasso più basso di disoccupati sotto i   25 anni è stato registrato in Germania (7,9%), Austria (9,9%) e   Olanda (10,3%), mentre quelli più alti in Grecia (59,4%, il dato è   di novembre), Spagna (55,5%) e Italia (38,7%, a dicembre era al   37,1%). A gennaio, il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti era del   7,9%, mentre a dicembre in Giappone era al 4,2%.      

Dai blog