Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fca-Peugeot, via libera alla fusione. Un "matrimonio" storico, nasce il quarto produttore di auto al mondo

Esplora:

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Il Consiglio di amministrazione di Psa Peugeot ha approvato il memorandum d'intesa sulla fusione con Fca, secondo quanto riferiscono fonti qualificate. Il via libera sarebbe arrivato all'unanimità. Si entra così nel vivo delle nozze tra Psa Peugeot e Fca: oggi 17 dicembre i cda dei due gruppi avrebbero messo l'ultima parola sull'unione del secolo che dovrebbe essere ufficializzata domani mattina 18. Secondo quanto si apprende, a quel punto i sindacati Fiom Fim e Uilm potrebbero incontrare i vertici di Fca già venerdì 20 dicembre a Torino, per conoscere nel dettaglio il piano industriale. In serata è poi iniziato il cda di Fca chiamato a esaminare il memorandum d'intesa sulla fusione con Psa. Lo riferiscono fonti qualificate. La riunione ha preso il via dopo il disco verde al documento del cda di Psa. Leggi anche: "Dicevano che era stupido". John Elkann, l'Agnello diventato il lupo di Piazza Affari: soldi, cosa non sapete Con la fusione nascerà il quarto produttore di auto al mondo con 8,7 milioni di euro immatricolate ogni anno. Le sinergie attese sono stimate in 3,7 miliardi. La governance prevede cinque consiglieri a Fca e altrettanti a Psa, cui spetterà il ceo che sarà Carlo Tavares. La presidenza del nuovo gruppo spetterà a John Elkann.

Dai blog