Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cesare Romiti, è morto a 97 anni lo storico manager della Fiat: da Agnelli alla crisi, capolavori ed errori del "Dottore"

  • a
  • a
  • a

Addio a Cesare Romiti, storico manager della Fiat di Gianni Agnelli. Malato da tempo, è scomparso a 97 anni. Era stato l'ex direttore di Lettera 43 Paolo Madron, sabato scorso, ad annunciare via Twitter la sua agonia. "Sta lottando come un leone ma si sta spegnendo", aveva scritto il giornalista, tra i massimi esperti del mondo Fiat. 

Romiti ha trascorso al Lingotto 25 anni pesantissimi, dal 1974 al 1998, diventando prima amministratore delegato e poi presidente. A lui l'Avvocato e la famiglia avevano lasciato le redini dell'azienda dal 1980, forte del sostegno di Enrico Cuccia, il grande vecchio della finanza italiana. Momento chiave della sua esperienza la famosa Marcia dei colletti bianchi, i quadri Fiat che scendono in piazza a Torino nel 1980 per protestare contro gli scioperi dei sindacati in un momento di grave crisi economica. Vincono gli impiegati, vince l'azienda, vince Romiti. E la Fiat con lui inizia a volare, ma il coinvolgimento in grandi affari finanziari estranei al mondo delle quattro ruote, per stessa opinione del "Dottore", è stata anche la causa del dissesto finanziario degli anni Duemila, pre-Marchionne. Un'altra storia.
 
 

Dai blog