Cerca

Caos ai confini

Austria, al Brennero si alzano i caccia militari: Sebastian Kuz, guerra all'immigrazione

9 Luglio 2018

5
Austria, al Brennero si alzano i caccia militari: Sebastian Kuz, guerra all'immigrazione

Dopo gli annunci, l'Austria passa ai fatti. Al Brennero, infatti, sono pronti ad alzarsi in volo 26 velivoli dell'esercito di Vienna: 14 aerei e 12 elicotteri. Obiettivo, controllare lo spazio aereo e l'eventuale ingresso di immigrati. Sebastian Kurz, insomma, fa sul serio, tanto che al posto i confine con la Germania per chi entra da Kiefersfelden/Kufstein si è formata una coda di 15 chilometri: controlli temporanei e limitati alla presenza a Innsbruck dei politici europei (giovedì, l'incontro tra i ministri). L'annuncio dei controlli era stato fatto la scorsa settimana e da ieri, domenica 8 luglio, i controlli sono diventati realtà.

Leggi anche: L'Austria tappa il Brennero? Perché l'Italia fa un affare

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 19gig50

    09 Luglio 2018 - 18:06

    e noi ritiriamo tutte le nostre navi dal mediterraneo e facciano alzare i nostri caccia e... qualsiasi nave tenti di avvicinarsi, affondiamola.

    Report

    Rispondi

  • 248802

    09 Luglio 2018 - 18:06

    non sapevo che i migranti volassero.......

    Report

    Rispondi

  • marco53

    09 Luglio 2018 - 17:05

    Ma questo si è bevuto il cervello! va bene arrivare dal mare, va bene dai Balcani via terra, ma immaginare che i clandestini arrivino dall'Africa col deltaplano.....mi scappa veramente da ridere. Ma questo c'è o ci fa?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media