Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Russia, incubo nuova Chernobyl. L'esplosione e l'aumento di radiazioni, il mistero sul nuovo missile nucleare

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

L'incubo di una "nuova Chernobyl" in Russia. L'esplosione avvenuta la scorsa settimana nella base militare in Arkhangelsk, nella Russia settentrionale, che ha ucciso almeno 7 persone, avrebbe coinvolto il nuovo missile da crociera a propulsione nucleare russo. La mezza ammissione arriva da un funzionario dell'intelligence degli Stati Uniti citato dal New York Times. La fonte ha anche affermato che sarebbero stati rilevati livelli di radiazioni più alti nelle aree vicine al luogo dell'esplosione, anche se non è chiaro se queste radiazioni siano collegate al possibile lancio del nuovo sistema missilistico.  Leggi anche: "Chi c'era quella notte nella centrale". Chernobyl, una sconvolgente verità sul disastro Il Burevestnick/Skyfall è una delle nuove armi supersoniche che il presidente russo Vladimir Putin aveva annunciato l'anno scorso. Un piccolo motore a propulsione nucleare gli consente di volare su lunghe distanze e in teoria di aggirare i sistemi di difesa missilistica. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto lunedì che la sua amministrazione sta "imparando molto" dall'esplosione durante il test di un missile nucleare. "Gli Stati Uniti stanno imparando molto dall'esplosione missilistica fallita in Russia", ha scritto Trump sul suo account Twitter. "Abbiamo una tecnologia simile, sebbene più' avanzata," ha aggiunto. "L'esplosione russa Skyfall ha preoccupato le persone dell'aria intorno alla struttura e molto oltre. Non va bene!", ha scritto.

Dai blog