Cerca

Sinodo

Papa Francesco, i viri probati: perché l'idea per l'Amazzonia può travolgere il suo Pontificato

10 Ottobre 2019

0
Papa Francesco

Il Sinodo dell'Amazzonia sta suscitando più polemiche di quanto preventivato. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, la mancanza di preti all'interno dell'Amazzonia e i noti problemi di mobilità che affliggono la vasta regione dell'omonima foresta stanno portando il Vaticano a pensare ad una soluzione in particolare: l'introduzione dei Viri Probati. E sono proprio questi ultimi a far sorgere il sospetto su Papa Francesco, sempre più accerchiato in Vaticano.

Negli ultimi giorni, nell'Aula Nuova del Sinodo si è pensato molto a questa soluzione, così da poter risolvere il problema delle lungaggini che coinvolgono le cerimonie cristiane celebrate in Amazzonia a causa della carenza di sacerdoti e i Viri Probati sembrano essere la soluzione migliore per ottimizzare i tempi e accontentare gli indigeni di fede cristiana. Ma in cosa consistono i Viri Probati? È un'ordinazione di uomini maturi già sposati, fedeli e integerrimi che possono celebrare le messe proprio in situazioni di questo tipo.

La grande paura che agita i cardinali per l'introduzione dei Viri Probati è che un giorno questo possa diventare l'anticamera per l'abolizione del celibato per i preti cattolici (possibilità esclusa più volte da Papa Francesco), ma non solo: vista la scarsa rappresentanza femminile al Sinodo (su 200 sacerdoti, solo 35 sono donne e non hanno il diritto di voto), le suore premono affinché possano avere il riconoscimento del diaconato, anche se la possibilità che possa accadere una cosa del genere è molto remota.

Dal Brasile già fanno sapere che alcune suore in Amazzonia stanno svolgendo funzioni religiose quali battesimi e matrimoni, vista la moria di vacche. Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro aveva provato a circoscrivere l'intera situazione amazzonica come una questione interna, ma Papa Francesco ha fatto in modo che tutto ciò diventasse un fatto di importanza globale. Nel frattempo, si studia una soluzione che possa evitare un terremoto all'interno non solo dell'ordinamento ecclesiastico, ma anche nella regione brasiliana.  

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media