Cerca

Accuse

Coronavirus, Cina contro l'Italia: "Basta aggressioni". Via libera a Nicolò: torna in Italia sabato

13 Febbraio 2020

2
Coronavirus, la Cina dà il via libera per il rimpatrio di Niccolò e ammonisce l'Italia: "Basta pregiudizi"

Niccolò può finalmente tornare a casa. Il rientro del 17enne di Grado da giorni bloccato in Cina a causa della febbre è previsto per sabato. Le autorità cinesi hanno infatti dato il via libera alla Farnesina dopo due tentativi falliti per presunto contagio da coronavirus, poi smentito da vari test sullo studente. Nel frattempo l'ambasciata cinese lancia un appello all'Italia: "In questi giorni si sono verificate delle aggressioni ai cinesi in Italia, non turisti ma la comunità cinese. Invito gli amici italiani a dare attenzione alla sicurezza dei nostri connazionali che vivono e lavorano in Italia. Evitare pregiudizi e aggressioni e insulti e minacce ai cinesi in Italia: non sono tollerabili" ha riferito Zhang, un addetto dell'ambasciata cinese che ha accompagnato i venti turisti dimessi dall'ospedale Spallanzani a Roma.

Proprio su questi ultimi si rivolge il suo messaggio: "Loro sono felici, tornano in Cina. Il panico che si sta diffondendo nella comunità cinese è un panico non per l'epidemia, ma per la sicurezza". I venti erano ricoverati per essere stati in contatto con la coppia di connazionali risultata positiva al coronavirus.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Carlito58

    14 Febbraio 2020 - 00:21

    intanto in italia i cinesi sono praticamente gli unici che producono e non contano "interessi passivi" ..... come praticamente tutte le altre "razze" ...... e gli unici "buoni" noi li aggrediamo !! ..... invece alla zavorra gli facciamo le feste di compleanno. !! ..... Se potessimo cambiare tutta l'iimgrazione da variopinta a solo cinese passeremmo immediatamente dalla recessione al sur-plus.

    Report

    Rispondi

  • Karl Oscar

    13 Febbraio 2020 - 17:49

    Nonostante abbiano impestato il mondo hanno la sfacciataggine di puntare il dito verso chi vuole difendersi dalla merda che hanno creato

    Report

    Rispondi

"Paghi per le sciocchezze, devo mostrare gli sms?". Conte, clava-virus su Salvini

Coronavirus, la meloniana Baldini in aula con la mascherina: "Sono medico, vengo da Milano. Perché l'ho fatto"
Coronavirus, la denuncia del leghista: "Deputati bloccati al Nord e la Camera non controlla gli ingressi"
Coronavirus, controlli a Casalpusterlengo: ritardi nei treni a Milano

media