Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Russia devastata dal coronavirus, video choc dall'obitorio: "Cadaveri ovunque, cammino sulle teste"

  • a
  • a
  • a

Un video sconvolgente dalla Russia alle prese con l'epidemia di coronavirus. "Cadaveri, cadaveri ovunque", spiega un operatore sanitario, mostrando con il proprio telefonino decine di salme coperte da sacchi neri e ammassate in un obitorio di un ospedale della città siberiana di Novokuznetsk. Si tratterebbe di vittime di coronavirus. "Abbiamo un corridoio pieno – dice l’uomo -, ci sono cadaveri ovunque, si può inciampare e cadere. Sto camminando letteralmente sulle teste dei morti". Una situazione drammatica che ha portato al siluramento del capo del dipartimento locale del ministero della Sanità.

 

 

"Dato l'aumento del numero di casi nelle ultime tre settimane - hanno spiegato le autorità -, c'è un aumento del numero di morti. A causa di un ritardo nella consegna dei corpi alle famiglie vengono trattenuti in ospedale. Molti parenti delle vittime hanno il Covid e non posso venire a recuperare i loro cari". L'emergenza è comune a tutta la Russia, da Krasnoyarsk a Rostov sul Don dove 13 pazienti sono morti a causa dell'esaurimento di scorte d'ossigeno in ospedale. E il numero ufficiale dei morti, fermo a 17.347 morti, secondo molti non rispecchia il bilancio reale, decisamente più elevato.

Dai blog