Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donald Trump, i suoi ultrà marciano sulla Casa Bianca il giorno di Joe Biden. Report segreto Fbi: golpe e rivolte armate

  • a
  • a
  • a

Quattomila miliziani pronti a organizzare una marcia dei martiri della libertà e proteste armate in molti dei 50 stati americani. Questo lo scenario che prospetta l'Fbi dal 16 al 20 gennaio, giorno dell'insediamento del nuovo presidente Joe Biden. Washington sarà blindata con 15mila uomini della Guardia nazionale: ci sarà il coprifuoco, barriere fisiche e un insediamento senza folla. Il sindaco di Washington ha chiesto ai sostenitori del presidente eletto di restare a casa per seguire la cerimonia. "Secondo l'Fbi migliaia di persone armate minacciano di circondare il Congresso, la Casa Bianca e la Corte Suprema per un vero e proprio colpo di stato", scrive il Giornale.

 

 

 

 L'Fbi ha parlato di "proteste armate dal 16 fino almeno al 20 gennaio e nella capitale dal 17 al 20. Un gruppo armato identificato ha minacciato una grande rivolta nel caso in cui il Congresso cerchi di rimuovere Trump attraverso il 25° emendamento". Tutti questi allarmi arrivano dopo aver scoperto i manifesti apparsi su Parler, il social dell'estrema destra poi bloccato. La comunicazione dei rivoltosi prosegue su Telegram e Signal. Ieri Donald Trump, pur ammettendo qualche responsabilità, ha ribadito che il suo comizio del 6 gennaio era "del tutto appropriato". 

Dai blog