Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Inghilterra. Undici medici la visitano senza capire che aveva il cancro

default_image

Quando è riuscita a fare una TAC il tumore non era più operabile. Ora è malata terminale

carlotta mariani
  • a
  • a
  • a

Tutto il mondo è paese. Non sono in Italia esiste la malasanità. Angela Skeffington ha 43 anni, vive a Yadley, Birmingham, ha tre figli e cinque nipoti. Per cinque mesi ha sofferto di dolori di stomaco, vomito e perdita di appetito. Undici medici del pronto soccorso del Heartlands Hospital l'anno visitata senza trovare niente. Dicevano che erano crampi temporanei, conseguenze della depressione o una brutta indigestione. “Uno di loro mi ha consigliato di mangiare più banane” ha raccontato la donna alla stampa inglese. In realtà, Angela aveva un cancro allo stomaco. Quando finalmente glielo hanno diagnosticato, una settimana fa, non era più operabile. Il tumore si è diffuso al fegato e ai linfonodi. Le speranze di vita sono bassissime. “Mi hanno fatto sentire una scocciatrice perché continuavo a tornare da loro dicendo che avevo ancora male” ha detto la Skeffington. “Neanche il mio medico di base mi ha creduto”. Il dottore in questione lavora anche al NHS Birmingham East and North Primary Care Trust (PCT). Il direttore della struttura, Doug Wulff, ha detto di non “aver mai ricevuto lamentele da parte della paziente”. “La invitiamo a contattarci – ha aggiunto – faremo tutte le indagini del caso”. “Mia figlia è incinta e dovrebbe partorire a gennaio – ha detto la Skeffington – sono sconvolta dal fatto che probabilmente non vedrò mai mio nipote e lui non saprà chi io sia”.

Dai blog