Cerca

Il Csm boccia il ddl Alfano

"Viola la Costituzione"

23 Luglio 2009

14
Il Csm boccia il ddl Alfano
Il ddl del ministro Alfano sulla riforma del processo penale al Consiglio superiore della magistratura non piace proprio. Il Csm infatti è tornato a criticare il disegno di legge del Guardasigilli perché viola alcuni principi costituzionali, come l'obbligatorietà dell'azione penale e la ragionevole durata dei processi. In più, avrà effetti “gravi” sull'efficacia delle indagini.
Il plenum del Csm ha approvato con qualche piccola modifica il parere della VII commissione, che boccia le norme chiave del provvedimento. A favore hanno votato tutti i togati, i laici del centrosinistra, il vicepresidente del Csm Nicola Mancino. Contrari i laici di centrodestra; astenuto il laico dell'Udc Ugo Bergamo.
Mancino: è solo un parere articolato - Il vicepresidente del consiglio Mancino, prova a fare il diplomatico: l'approvazione del documento contente le critiche non è di fatto una bocciatura da parte del Csm del ddl, piuttosto un “parere articolato” sul provvedimento proposto dal governo. “Non si può parlare di bocciatura, - ha detto Mancino - ma di un parere articolato, perché il Consiglio superiore non approva


Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allengiuliano

    27 Luglio 2009 - 10:10

    Cosa interessa al CSM quello che il Governo fa? Non dovrebbe gestire la giustizia dei giudici che non fanno altro che stare in panciolle? Non credo sia compito del CSM giudicare se una legge è buona o no, allora si limiti a fare quello che la "stramaledetta" intoccabile, vetusta carta costituzionale dice! Mancino poi è l'ultimo che deve parlare, i suoi fantasmi e scheletri si stanno rivoltando nei suoi armadi!?!?!

    Report

    Rispondi

  • sandra936

    27 Luglio 2009 - 10:10

    Tralascio il mio commento sullo specifico e cerco di spiegare anche il perchè.-Leggo moltissimi dei commenti espressi dai colleghi di lettura di Libero e confesso che qualche volta ho anch'io manifestato il mio parere su alcune cose scritte e delle quali mi sentivo di poter dire qualcosa per diretta convinzione e conoscenza ma confesso candidamente che resto ammirato dal contenuto di moltissimi commenti così pieni di certezze e sentanze che quasi mi vergogno per non essere altrettanto documentato.-Forse è giusto l'adagio che dice " chi poco sa, presto parla ".-

    Report

    Rispondi

  • giovannib

    27 Luglio 2009 - 00:12

    riportiamo questi burocrati strapagati di magistrati al loro vero impiego come impiegati pubblici e che siano perseguiti come gli altri quando commettono errori (e ne fanno tanti) alle spalle del POPOLO SOVRANO. Togliamo di mezzo intanto questa casta costosissima. Nei paesi ultra democratici i magistrati vengono eletti dal POPOLO e se non operano vanno a casa senza pensione imparate ITALIANI

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media