Cerca

Agnelli, l'ira di John Elkann:

"Quante falsità su mio nonno"

1 Settembre 2009

12
Agnelli, l'ira di John Elkann:
“Sono indignato, e mi rendo conto di non essere l'unico, per le strumentalizzazioni e le manipolazioni, la violenza delle parole e le falsità dette su mio nonno Gianni Agnelli”. È arrabbiato John Elkann, vicepresidente della Fiat e nipote dell’Avvocato, con i quotidiani per le indiscrezioni uscite sull'eredità del nonno: “Queste vicende - ha  detto John Elkann - vanno affrontate nelle sedi adeguate e non sui media». E a chi gli chiedeva se ci sia stata qualche ripercussione sulla Fiat, il vicepresidente del Lingotto ha risposto fermo «nessuna ripercussione sulla Fiat, a noi spetta il futuro”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    03 Settembre 2009 - 08:08

    Giovane rampollo, il nonno ha riempito il salvadanaio e lo ha nesso al sicuro all' estero. Capisco che sono cose che si preferirebbe tenere nascoste, però sarebbe più elegante da parte tua startene zitto, perchè, come dicono a Napoli "accà nisciuno è fesso". Siete una famiglia di furboni, adesso state con quei fessi della sinistra che si sono dimenticati o non lo sanno (ignoranti !) che quando c' era Lui voi stavate con Lui.

    Report

    Rispondi

  • matrigna

    02 Settembre 2009 - 17:05

    dopo una lunga pausa di silenzio preparatoria per elaborare strategie,il rampollo Agnelli ha partorito l'io non ci sto sulle bugie che dite su mio padre.Ci vuole una bella faccia di tolla ,dopo che ormai tutti gli italiani sanno che con i loro oboli erariali per salvare la fiat sempre in cerca di aiuti statali,hanno permesso al nonnino di mettere via un patrimonio che fa venire le vertigini

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    02 Settembre 2009 - 17:05

    Mi associo ai complimenti,ma non agli Agnelli di cui non mi interessa una mazza,ma a lei che come Don Chisciotte difende vivi e morti della famiglia.Saluti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media