Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gaia, Camilla e Paolo Genovese, perché abbraccio tutti

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

A fine anno si usa fare un bilancio e anche ricordare qualcosa. Per carità, un anno è denso di fatti tragici e di fatti comunque eclatanti. A chi scrive, è rimasto nella mente, proprio in questi giorni di festa, l'incidente accaduto a Roma, a Corso Francia, dove due ragazze di sedici anni sono state investite e sono morte sul colpo. Terribile. Penso con affetto ai genitori di queste ragazze e al loro dolore, col quale saranno costretti a convivere. Penso anche al dolore del padre del ragazzo ventenne che, sotto alcool e droga, ha ucciso le sedicenni. Li abbraccio tutti, pensando sempre all'aumento dei pedoni uccisi per strada. di Maurizio Costanzo

Dai blog