Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Per colpa della crisianche le luccioleabbassano i prezzi

Scarseggiano i clienti e c'è l'invasione dei centri massaggi: così per una prestazione completa chiedono 30 euro

Nicoletta Orlandi Posti
  • a
  • a
  • a

Fino a qualche tempo si concedevano per non meno di 100 euro,  ma in tempi di crisi i clienti scarseggiano e così le lucciole sono costrette ad abbassare le tariffe. Il prezzo di mercato è sceso 50 euro, ma c'è anche chi si accontenta di 30 euro. Per lo più rumene, albanesi, bulgare, sudamericane: la concorrenza sta diventando davvero molto alta sulla strada. Poi ci sono i centri massaggi dove si offrono supplementi ad alto contenuto erotico: massaggi particolari senza sesso completo che stanno conquistando una sempre maggiore fetta di mercato perché costa meno e si può "consumare" in ambienti discreti, comodi e puliti. L'associazione Free Woman Onlus, che assiste le vittime dello sfruttamento intenzionate ad uscire dal giro, denuncia a Leggo anche la difficoltà che nell'ultimo periodo incontra per aiutare e sostenere le ragazze che hanno denunciato i loro protettori e che vorrebbero rifarsi una vita. "Abbiamo sempre meno armi - spiega il presidente di Free Woman Marco Provinciali - da usare in loro aiuto. Manca il lavoro, necessario a queste persone per reinserirsi nella società e mantenersi senza prostituirsi in strada o in casa".

Dai blog