Cerca

La strage di Genova

Genova, i Benetton si faranno difendere dall'ex ministro Severino

18 Agosto 2018

1
Genova, i Benetton si faranno difendere dall'ex ministro Severino

I Benetton, dopo il disastro del crollo del Ponte Morandi a Genova, stanno mettendo in campo la loro strategia difensiva nella disputa con il governo Salvini-Di Maio che vuole togliere la concessione ad Autostrade. Nella mattina del 17 agosto, infatti, si sono si sono incontrati a Milano Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Autostrade per l'Italia e Atlantia, Fabio Cerchiai, presidente di Edizione Holding, cassaforte della famiglia Benetton, e Marco Patuano, amministratore delegato di Edizione.

Riporta Lettera43, che alla riunione c'erano i rappresentati dello studio legale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners. Autostrade e Atlantia stanno mettendo a punto alcune iniziative per risarcire le famiglie colpite dal crollo del Ponte Morandi. Per la gestione della comunicazione il gruppo di Ponzano ha scelto la Barabino & Partners, il cui titolare, Luca Barabino, è genovese.

A completare la task force lo studio di amministrativisti Annoni di Roma e l'ex ministro del governo Monti Paola Severino per il penale. Infine si è aggiunto lo studio Comin & partners di Gianluca Comin, chiamata a elaborare strategie per la gestione della crisi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cane sciolto

    18 Agosto 2018 - 22:10

    I Giudici stavolta per rispetto alle vittime e alla Nazione non guardino in faccia a nessuno! Politici con responsabilità in galera ma non ai domiciliari come anche i gestori di Autostrade stessa medaglia! ma come si fa a non vedere che sul ponte ai lati dello stesso vi erano delle pozzanghere di acqua! chi ha le sue colpe debbono pagare e caro questa volta i malfattori hanno nome e cognomi paghin

    Report

    Rispondi

Migranti, il premier Conte in Senato: "Accordo di Malta non risolutivo"

Tafida, la grande sfida del Gaslini: ricoverata a Genova la bimba affetta da lesione cerebrale
L'aria che tira, Luigi Di Maio travolto da Carlo Calenda: "Show ridicolo, dimissioni immediate"
Eutanasia, i radicali "cercano malati terminali" per lo spot. La rabbia di Pro Vita & Famiglia

media