Cerca

L'esposto alla Corte dei Conti

Diciotti, ora si indaga Matteo Salvini anche per danno erariale

14 Settembre 2018

19
Diciotti, ora si indaga Matteo Salvini anche per danno erariale

Una nuova indagine rischia di travolgere Matteo Salvini per il caso della Diciotti. A una settimana dall'inchiesta per sequestro di persona aggravato, il Tempo ha scoperto che oltre alla Procura di Palermo stanno indagando anche i pm della Corte dei conti del Lazio che hanno aperto un fascicolo per danno erariale dopo l'esposto presentato il 23 agosto dall'associazione Possibile fondata dall'ex Pd ed ex Liberi e uguali Pippo Civati.


""Abbiamo depositato un esposto alla Corte dei conti per fare chiarezza su quanto siano costate all'erario le scellerate decisioni del governo - si legge in una nota firmata da Andrea Maestri, esponente di Possibile - Sotto i diktat del ministro dell'Interno Salvini si sono verificati degli episodi che, molto probabilmente, hanno richiesto un esborso notevole alle casse dello Stato: l'ultimo dell'elenco è il caso della Diciotti, la nave bloccata a Catania".

Tre gli episodi all'attenzione della magistratura contabile. Il primo riguarda le spese di navigazione sostenute dallo Stato per far approdare il 17 giugno scorso la nave Aquarius nel porto di Valencia, con 629 migranti, dopo 9 giorni in mare e il braccio di ferra con Malta. Il secondo risale al 13 luglio e riguarda lo sbarco dalla nave Diciotti a Trapani rinviato su disposizione del ministero dell'Interno. Il terzo riguarda la decisione con cui il 20 agosto Salvini ha imposto a 177 migranti, tratti in salvo 4 giorni prima al largo di Lampedusa, di restare a bordo del pattugliatore della Guardia costiera italiana, ancorato nel molo di Catania.  

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mauriziobielli

    14 Settembre 2018 - 21:09

    Ma Salvini non è stato ancora accusato di pedofilia, favoreggiamento della prostituzione, collaborazione con la mafia, ecc, ? Avanti fatevi sotto e chi più ne ha più ne metta ! Vediamo chi la spara più grossa ! Ma come mai tutti i topi di fogna si sono svegliati, forse perchè hanno paura! E quanti muti cominciano a pontificare, è un miracolo e speriamo che anche i cechi comincino a vedere !

    Report

    Rispondi

  • dotbenito

    14 Settembre 2018 - 20:08

    DITE A QUEL COGLIONE DI CIVATI CHE CI HA FATTO SPENDERE UN SACCO DI MILIARDI DI EURO PER LE LORO POLITICHE DISSENNATE SULLA MIGRAZIONE

    Report

    Rispondi

  • greppio

    14 Settembre 2018 - 17:05

    Bene, facciamo 2 conti. Per i soli 629 migranti della Acquarius, se fossero approdati in Italia, l'erario avrebbe dovuto sborsare 35 euro a testa (a meno delle spese sanitarie gratuite, per loro, a pagamento per gli italiani) x 90 giorni, cioè fino ad oggi, fa circa, 2 mln di euro.....direi che Civati a scuola andava maluccio in matematica.

    Report

    Rispondi

    • levantino

      14 Settembre 2018 - 21:09

      Andava male anche in diritto. A quanto pare. Come del resto i giudici-

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

media