Cerca

Il rischio per i conti

Pensioni e Quota 100, Matteo Salvini svela il meccanismo: "Nel 2019 tre o quattro finestre di uscita"

1 Novembre 2018

0
Pensioni e Quota 100, Matteo Salvini svela il meccanismo: "Nel 2019 tre o quattro finestre di uscita"

"Tre o quattro finestre nel 2019": le nuove pensioni spiegate da Matteo Salvini. Il vicepremier e leader della Lega, intevistato da Bruno Vespa nel nuovo libro del conduttore di Porta a porta, fornisce alcuni dettagli in più sulla riforma che ha cancellato la legge Fornero, a cominciare dal meccanismo della Quota 100. "Se mi dicono che di botto se ne vanno in pensione centomila persone in settori chiave dell'amministrazione pubblica come le scuole e gli ospedali è ovvio che non possiamo consentirlo. Dobbiamo provvedere gradualmente e con giudizio per evitare esodi di massa". Ecco perché, prosegue, nel 2019 si procederà "a scaglioni. Il nostro obiettivo resta comunque quello di quota 41. Gli italiani devono sapere che cosa gli succede e quando. Ma dovremo procedere con cautela per evitare che l'Europa ci crocifigga".



L'incognita è rappresentata dal fatto che molti potrebbero preferire l'assegno pieno a 67 anni, anziché l'uscita anticipata (e decurtata) a 62. Un problema che di fatto renderebbe inattuabile il secondo obiettivo del governo, quello del turnover tra lavoratori anziani e giovani, oltre ad appesantire i conti dell'Inps.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media