Cerca

Collera

Vittorio Sgarbi mette Papa Francesco sotto accusa: "Silenzio su una sentenza di morte"

26 Settembre 2019

4
Vittorio Sgarbi e l'appello a Papa Francesco: "Come può non pronunciarsi su una sentenza di morte"

"Possibile che il Papa non dica nulla a difesa della vita? Possibile che non abbia nulla da dire sulla sentenza della Consulta che apre le porte al 'suicidio di Stato'. Non possiamo lasciare che a decidere della vita sia un Tribunale con una sentenza di morte!". Vittorio Sgarbi si pronuncia così contro la sentenza sul Fine vita, tirando in ballo con vis polemica Papa Francesco. La Corte Costituzionale ha giudicato non punibile ai sensi dell'articolo 580 del codice penale - a determinate condizioni - "chi agevola l'esecuzione del proposito di suicidio, autonomamente e liberamente formatosi, di un paziente tenuto in vita da trattamenti di sostegno vitale e affetto da una patologia irreversibile, fonte di sofferenze fisiche e psicologiche che egli reputa intollerabili".

Una delibera che il critico d'arte non vede di buon occhio. Motivo per cui si rivolge a Papa Francesco, che ancora non ha pronunciato parola a riguardo, nonostante in passato "si sia accanito contro l'accanimento terapeutico". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Stralunato

    26 Settembre 2019 - 19:20

    Sgarbi spara una cazzata al giorno, dovete proprio pubblicarle tutte ?

    Report

    Rispondi

  • FrancescoN

    26 Settembre 2019 - 17:10

    E' totalmente sbagliata la prospettiva di Sgarbi: perchè lo stato deve impormi di continuare a vivere contro la mia volontà? La mia vita non mi appartiene? Sono schiavo dello stato? O peggio ancora, sono una pecora smarrita e deve essere il clero a decidere per me?

    Report

    Rispondi

  • Artaserse

    26 Settembre 2019 - 15:23

    Ma perchè una persona non dovrebbe poter decidere come interrompere le proprie sofferenze? Per caso, chi dovrebbe obbligare una persona a soffrire le penne dell'inferno, magari cieco, sordo, muto e paralizzato dappertutto?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

"Il Mes non è uno svantaggio per l'Italia": l'aula del Senato insorge contro Giuseppe Conte

Mes, Luigi Di Maio avverte Conte: "Sicuri al 200% prima di firmare"
Liliana Segre, a Milano la marcia di solidarietà dei sindaci: "L'odio non ha futuro"
Matteo Salvini, messaggio ai giallorossi: "Il mio obiettivo è tornare al governo"

media