Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Guido Crosetto: "Silenzio dei giornali sull'allarme-Oms, segno di una situazione grave"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

È ancora allarme sul coronavirus. I dati degli ultimi giorni dimostrano che quella proveniente dalla Cina, il cui focolaio è Wuhan, è un'epidemia dalla veloce diffusione. A confermarlo anche il direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus che, per fra fronte alla situazione, ha aumentato il periodo di incubazione. Leggi anche: Coronavirus, il super-diffusore Steve Walsh: così ha contagiato decine di persone "Non è più 15 giorni, ma di 24 - ha commentato Guido Crosetto -. Il direttore generale dell'OMS esorta gli Stati a prepararsi all'arrivo del virus e dice che la diffusione in Cina, che sembrava rallentare, potrebbe invece accelerare". Questo per l'attuale coordinatore di Fratelli d'Italia è un chiaro segnale della gravità, "scomparso dalle prime pagine, anche se la situazione è seria". Il periodo di incubazione non è più 15 giorni, ma 24. Ildirettore generale dell'OMS esorta gli Stati a prepararsi all'arrivo del virus e dice che la diffusione in Cina, che sembrava rallentare, potrebbe invece accelerare. È scomparso dalle prime pagine, ma la situazione è seria.— Guido Crosetto (@GuidoCrosetto) February 11, 2020

Dai blog