Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, a Bergamo troppi decessi: non ci sono più camere mortuarie disponibili

Coronavirus, Bergamo

  • a
  • a
  • a

Le camere mortuarie non bastano per contenere tutte le vittime del coronavirus. Negli ospedali di Bergamo (il Papa Giovanni in primis, ma anche le Cliniche Humanitas Gavazzeni), non ci sono più posti per chi è deceduto per "polmonite interstiziale", il principale effetto del Covid-19. Non c'è più posto nemmeno nella camera mortuaria del cimitero cittadino, rivela il Corriere della Sera. A oggi ci sono quasi 20 decessi al giorno.

In diciotto giorni si contano 142 vittime su un totale di 244 Comuni, concentrate tra Nembro, Alzano Lombardo, Albino, come se il flusso del virus, dopo aver colpito pesantemente nella bassa Val Seriana, avesse preso contemporaneamente due direzioni: da un lato Zogno e la Val Brembana, dall'altro il cuore di Bergamo.

Dai blog