Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Milano, perde il lavoro per coronavirus: 26enne si suicida gettandosi nel vuoto, il caso scuote la città

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Il coronavirus ammazza anche in modo indiretto. La vicenda, tragica, arriva da Milano, uno degli epicentri del focolaio e dunque uno dei luoghi più colpiti dall'emergenza: un 26enne è morto dopo essersi gettato nel vuoto dalla finestra del bagno del suo appartamento. Il ragazzo, di origini senegalesi, aveva appena ricevuto la chiamata del suo datore di lavoro, un proprietario di un negozio di alimentari in zona Navigli, che gli comunicava il licenziamento a causa del calo delle vendite dovuto all'emergenza Covid-19. Il ragazzo non ha retto alla notizia, gettandosi nel vuoto, suicidandosi.

 

Dai blog