Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, trend stabile per i contagi: +4%. Deciso il via libera ai tamponi rapidi in auto

  • a
  • a
  • a

Il trend sui contagiati rimane stabile, con lieve calo dell'infezione: sono 80 mila i tamponi fatti negli ultimi due giorni, che portano il totale a 619.849. Stabile anche la percentuale di crescita del contagio, che è del 4%. Lo scrive il Corriere della sera oggi.  Tra le misure per limitare il contagio, ieri il ministero della Salute, in una circolare ha disposto la priorità dei test per gli operatori sanitari e per i soggetti sottoposti a maggior rischio. Le Asl sono "tenute, in quanto datori di lavoro, a effettuare i test agli operatori sanitari partendo dai sintomatici e dai loro contatti, familiari compresi". Tra le altre disposizioni del ministro Speranza c'è anche il via libera ai test molecolari veloci, i tamponi rapidi: si comincia con gli ospedalizzati, e si continua con i i soggetti fragili e quelli con infezione respiratoria ricoverati nelle Rsa.

 

 

Inoltre, nelle aree a rischio di alta trasmissione, quelle finora meno contagiate, la circolare ha previsto, "se si dispone di risorse sufficienti", la possibilità di utilizzare i laboratori mobili per fare tamponi anche attraverso il finestrino dell'auto. Sulla questione delle mascherine, se sono obbligatorie e se ci sono criticità nell'approvvigionamento e nella distribuzione, il capo del Dipartimento Angelo Borrelli ha risposto nel corso della conferenza di ieri: "Noi acquisiamo mascherine per il personale sanitario ma anche per i cittadini: c'è un canale di distribuzione sempre più cospicuo, ieri (giovedì, ndr ) sono state distribuite oltre 4 milioni e 800 mila mascherine. Non sappiamo ancora se sarà necessario indossarle - ha continuato Borrelli -. L'importante ora è mantenere la distanza. Come vedete, io non porto la mascherina".

Dai blog