Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Jesi, sgozzata in casa con un frammento di vetro, il killer 25enne: "Mi ha guidato il diavolo"

  • a
  • a
  • a

Un omicidio efferato quello che nella mattinata di venerdì 3 luglio ha colpito Jesi, Marche. Qui un 25enne è entrato nell'abitazione di Fiorella Scarponi e Italo Giuliani, uccidendo la donna 69enne, sgozzandola con un frammento di vetro della finestra, e ferendo gravemente il marito. Il giovane, Michel Santarelli è in cura per problemi psichiatrici ed abita, con la madre, a pochi metri dal civico 8 di Via Saveri dove abitavano anche i coniugi.

 

 

È stato proprio il marito della vittima, 74enne ricoverato all’ospedale regionale di Torrette, a mettere i carabinieri sulle tracce del giovane. Le forze dell'ordine sono riuscite a raggiungere il killer nascosto all’interno di un parco, coperto da una siepe, dove è stato trovato con le mani sporche di sangue. Michel ai militari ha detto solo: "Mi hanno guidato le parole del diavolo", senza opporre alcuna resistenza. Ora l'uomo è in stato di fermo e piantonato nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Jesi con l’accusa di omicidio volontario e tentato omicidio.

Dai blog