Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pensioni, Rutte cavallo di Troia della Commissione Ue: "normalizzare" l'Italia, così taglieranno Quota 100

  • a
  • a
  • a

Tagliare le pensioni agli italiani, cancellare Quota 100. Gratta gratta, Mark Rutte potrebbe essere il cavallo di Troia di Bruxelles per raggiungere il vero obiettivo delle istituzioni europee: normalizzare (al ribasso) l'impianto previdenziale nostrano, giudicato insostenibile. Il premier olandese, analisi dell'Ocse in mano, lo ha detto espressamente: non è concepibile consentire ai lavoratori italiani di andare in pensione a 62 anni con 38 anni di contributi, con 5 anni di anticipo sull'età di pensionamento legale di 67 anni.

 

 

 

 

"In Olanda sono 2 gli anni consentiti per il prepensionamento, in Austria 3 anni, in Danimarca 1,3 anni e in Svezia addirittura si va in pensione più tardi dell'età legale", ricorda Repubblica. Proprio per questo, i paesi cosiddetti frugali vedono la misura come un "privilegio" a debito, sostenuto dai soldi dell'Europa. Un sentimento che si somma alla preoccupazione della Commissione Ue, perenne, per la tenuta dei nostri conti. Un incrocio di interessi che potrebbe costringere il governo italiano ad anticipare la riforma pensionistica, prevista per il 2021. 

Dai blog