Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, impennata nella curva epidemica: contagi più che raddoppiati in 24 ore, il bollettino spaventa

  • a
  • a
  • a

Un'impennata nella curva epidemica del coronavirus in Italia, quella registrata dal bollettino di mercoledì 22 luglio: nuovi casi più che raddoppiati nelle ultime 24 ore. Largo alle cifre: sono infatti 282 i nuovi positivi, contro i 129 delle 24 ore precedenti. In Lombardia sono 51 contro i 34 della vigilia, ma a preoccupare più di tutti è l'Emilia Romagna, che ne ha 57. Dunque il Veneto, con 36 nuovi positivi (numero identico per la Basilicata, da settimane a contagio-zero ma il cui botto è dovuto a 33 immigrati in quarantena e positivi al Covid-19). Così, dall'inizio della pandemia, il totale delle persone colpite da coronavirus di cui si ha notizia è di 245.032 persone. 

In calo rispetto alla vigilia il numero dei morti, 9 contro le 15 vittime della vigilia. I decessi totali accertati salgono così a35.082. Si sono registrate vittime in Lombardia (1), Emilia Romagna (2), Veneto (4) e Lazio (2). Nelle ultime 24 ore, 197 i guariti rispetto ai 269 della vigilia. Torna ad aumentare, in virtù di questi dati, il numero degli attualmente positivi: 74 in più, il totale è di 12.322. In calo anche ricoveri ordinari di 8 unità e le terapie intensive, con un'unità in meno rispetto alla vigilia e un totale in Italia di 48 ricoverati. In isolamento domiciliare, ad ora, ci sono 11.550 persone. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 49.318 tamponi rispetto ai 43.110 della vigilia.

Dai blog