Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palermo, una strage: coronvirus, cimiteri pieni. La foto-choc delle 700 bare accatastate

  • a
  • a
  • a

I cimiteri sono pieni e le bare vengono “parcheggiate” sotto un tendone. Succede a Palermo, dove sono ormai 700 i feretri accatastati in una struttura provvisoria, in attesa che si trovi un posto per sotterrarle definitivamente. I morti, tra l’altro, non solo non possono essere sepolti, ma non possono neanche essere cremati, visto che l'unico forno della città, vecchio di quarant'anni, è ormai fermo da parecchi mesi. Solo chi può permetterselo porta i defunti a Reggio Calabria o a Messina per la cremazione. Le altre bare vengono lasciate dove c’è spazio. Il numero, inoltre, è in crescita: a luglio le bare senza sepoltura erano 400, adesso sono quasi raddoppiate e lo stesso comune di Palermo prevede che entro giugno saranno 2.150.

 

 

 

Dai blog