Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Non è l'Arena, strano caso a Bergamo: i tamponi per il coronavirus del drive-in fatti fuori dall'auto

  • a
  • a
  • a

Uno strano caso a Bergamo. Qui, dopo la strage della prima ondata da coronavirus, spunta una stranezza. A documentarla è Non è l'Arena, il programma di La7 condotto da Massimo Giletti. Nella puntata di domenica 8 novembre le telecamere hanno ripreso di nascosto il drive-in per fare il tampone. Nel filmato si vede una signora seduta su una sedia e non in macchina, come invece la prassi vuole. "Questo procedimento è sbagliato - spiega il giornalista sul posto -. La signora non può stare seduta lì, deve rimanere in macchina".

 

 

E ancora: "Se fosse positiva e la persona dopo si siede al suo posto, non va bene. Oltretutto - è la chiosa - siamo a Bergamo". La stessa città lombarda che a marzo doveva scortare fuori con tanto di carri armati le bare delle vittime del Covid, perché al cimitero erano finiti i posti.

 

Dai blog