Cerca

Imbeccata

De Bortoli, l’umiliazione: ci ridia in tempo Ipad e telefonino

13 Maggio 2015

8
De Bortoli, l’umiliazione: ci ridia in tempo Ipad e telefonino

La mail è arrivata alla sua casella di posta elettronica a metà aprile, in forma anonima dall’amministrazione della Rcs- Corriere della Sera. Il testo era più o meno questo: “Gentile dr. Ferruccio De Bortoli, fra circa due settimane si concluderà il suo rapporto di lavoro con il Corriere della Sera. Voglia pertanto entro quella data retrocederci il tablet I-pad aziendale e l’apparecchio telefonico che le è stato concesso da direttore”…Che le dotazioni aziendali debbano essere restituite prima di lasciare un posto di lavoro, è ovvio. Probabilmente chi se ne va l’ultimo giorno le lascia sempre in amministrazione, salutando tutti. Non era mai accaduto che un direttore del Corriere o di qualsiasi altra testata ricevesse prima di andarsene una notifica di questo tenore. Non è il bon ton evidentemente la stella polare di quel melting pot di azionisti che è la tolda di comando della Rizzoli –Corriere della Sera. Una mail di una certa villania, una sorta di umiliazione finale al direttore uscente con cui i rapporti erano ghiacciati da tempo. Un particolare forse banale, ma che diventa interessante lettura della successione alla direzione. Con un clima di questo tipo, è assai difficile che la scelta di Luciano Fontana sia stata guidata dal direttore uscente…

Continua a leggere su L'imbeccata di Franco Bechis

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ulanbator10

    22 Maggio 2015 - 20:08

    Un pirla è sempre un pirla anche quando se ne va da una congrega di pirla

    Report

    Rispondi

  • Giorgio58

    20 Maggio 2015 - 23:11

    Non mi commuove tal esimio direttore. Chi di spada ferisce, di spada perisce.

    Report

    Rispondi

  • angelo41

    18 Maggio 2015 - 22:10

    Cosa c'è di male? Finito il rapporto, si restituiscono i ferri del mestiere.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media