Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Crac Quagliarella: rotto legamento, stagione finita

Stangata anche per Melo: 3 turni di stop. Per sostituire il centravanti arriva Luca Toni

Andrea Tempestini
  • a
  • a
  • a

Pessime notizie per la Juve. Nella disfatta subita in casa col Parma (sconfitta per 4 a 1) il centroavanti Fabio Quagliarella ha fatto crac. E la diagnosi è tremenda: la risonanza magnetica alla quale è stato sottoposto venerdì mattina l'attaccante ha evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. La peggiore delle ipotesi fatte circa l'infortunio dell'attaccante napoletano si è quindi concretizzata. LUCA TONI E' DELLA JUVE - Quagliarella dovrà stare lontano dal campo per almeno 4 mesi, ma i tempi del recupero è facile che si diliatino anche fino ai 6 mesi. La società bianconera, considerato lo scarso rendimento di Amauri e l'età del capitano Alessandro Del Piero, si è subito dovuta muovere sul mercato. Dal Genoa arriva Luca Toni, in rotta con il presidente Preziosi che lo ha punzecchiato refilandogli un bel "3" in pagella per la prima parte di stagione. In mattinata si erano fatti anche i nomi di altri attaccanti, tra i quali Floro Flores dell'Udinese e Maccarone, centravanti del Palermo. Alla fine, però, la ha spuntata l'ex bomber di Fiorentina, Roma e Bayern Monaco. MELO,3 TURNI DI SQUALIFICA - Un'altra tegola è la squalifica comminata a Felipe Melo: per il centrocampista tre turni di stop. Il giudice sportivo ci è andato pesante, e dopo l'ultima "mattata" di Melo (un calcio in faccia all'avversario nel match contro il Parma) non poteva fare altro. La Juventus, inoltre, dovrà pagare un ammenda di 7mila euro poiché i suoi tifosi hanno "turbato l'iniziale minuto di raccoglimento con grida ingiuriose per la squadra avversaria, con immediata dissociazione da parte della maggioranza del pubblico".

Dai blog