Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pato, il genero scomodo Milan non sa più che farci

Dopo il 15esimo infortunio in due anni, il Papero fuori tutta la stagione. Aveva visto giusto Galliani, ma Berlusconi si oppose alla sua vendita

Matteo Legnani
  • a
  • a
  • a

Mischiare famiglia e affari, si dice, può non essere una buona idea. Se ne stanno rendendo conto al Milan con il caso Pato. L'attaccante brasiliano, giocando appena quattordici minuti, martedìal Camp Nou ha subito il quindicesimo infortunio muscolare in poco più di due anni. E' fuori per tutta la stagione, ma anche il suo futuro meno prossimo appare alquanto incerto. Specialisti di mezzo mondo, consultati, non hanno saputo trovare una soluzione, compreso quel professor Carrick che la scorsa settimana aveva visitato Pato in Florida. Quel che si può dire è che ci aveva visto giusto Adriano Galliani, quando alcuni mesi fa aveva messo sul mercato il Papero per avere dal Paris Saint Germain Carlos tevez. Ma berlusconi si era opposto alla sua cessione e in tanti videro dietro quel "veto" la risposta compiacente a un desiderata della figlia Barbara, legata setimentalmente a Pato. Ora, in queste condizioni, l'ex stella del Milan chi la vorrà più (Barbara Berlusconi a parte)?

Dai blog