Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Feltri: Luigi Di Maio: vuole candidati che sappiano l'inglese, il congiuntivo è inutile come la Tav

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Luigi Di Maio dopo la sconfitta in Abruzzo del Movimento 5 Stelle, "ha deciso che i prossimi candidati alle elezioni dovranno essere colti e sapere l'inglese", scrive Vittorio Feltri con un post su Twitter attaccando il ministro grillino: "Mentre il congiuntivo come la Tav è inutile", conclude sarcastico. Di Maio ha infatti elencato i requisiti per gli aspiranti candidati Cinque stelle: la laurea, le esperienze pregresse e le attività svolte per il Movimento e su Rousseau. Tra i titoli preferenziali, appunto c'è la laurea triennale o specialistica, un dottorato di ricerca o un master post-laurea. Inoltre bisogna possedere almeno un livello B2 della conoscenza della lingua inglese e saranno presi in considerazione anche menzioni speciali e premi. Infine, avrà un titolo preferenziale chi è portavoce del Movimento 5 Stelle.  Di Maio dopo la sconfitta in Abruzzo del M5S, ha deciso che i prossimi candidati alle elezioni dovranno essere colti e sapere l'inglese. Mentre il congiuntivo come la Tav è inutile.— Vittorio Feltri (@vfeltri) 16 febbraio 2019

Dai blog